Itinerario San Vito dei Normanni

San Vito dei Normanni è situato in pianura a 21 Km. Da Brindisi e ai piedi delle Murge meridionali. Fino al 1863 era denominata San Vito degli Schiavoni probabilmente perché nella zona vi erano stati gli Slavi. Lo stesso protettore sembra di origine slava.

La città di San Vito dei Normanni è situata al centro di una zona ricca di testimonianze archeologiche dalla preistoria al medioevo. Lo stemma presenta un cane con un ramoscello di ulivo simbolo di pace, ma che sta a rappresentare anche una delle più importanti risorse per l’economia del paese, sullo sfondo una torre che si riferisce alla struttura difensiva principale della città: il Castello.

Questo monumento si affaccia sulla piazza principale del paese e sorse intorno alla torre ritenuta di età normanna (XII secolo) che ne costituì la cellula iniziale e ancora oggi domina il territorio di San Vito. La torre a forma quadrata con merlatrice di tipo guelfo ha aperture strette che consentono l’illuminazione dei tre ambienti interni posti uno sull’altro. Il piano terra è occupato da una cappella dedicata a San Vito. Sul lato sinistro della torre vi è un ampio cortile in cui si affaccia la costruzione cinquecentesca caratterizzata da una serie di beccatelli ed eleganti finestre rettangolari.

L’edificio sacro più interessante di San Vito dei Normanni è la chiesa Matrice di Santa Maria delle Vittorie che ha un impianto a croce latina con tre navate, transetto e profondo presbiterio. Altri edifici sacri sono la chiesa di San Giovanni Evangelista con numerose e interessanti tele, poi la chiesa Vecchia, la chiesa di Santa Teresa con il pregevole portale neoclassico.

Nel territorio di San Vito dei Normanni vi sono numerose tracce di insediamento rupestri risalenti all’epoca dei monaci basiliani. A circa 9 Km. verso Brindisi si trova la chiesa di San Biagio, una delle più importanti della regione. Incavi di grotte lungo le pareti rocciose dell’avvallamento sono il segno di un insediamento monastico. Tombe con vasi in terracotta sono state rinvenute nelle vicinanze del paese nel sito del canale medioevale di Campi dei Longobardi.

Le migliori offerte per le vacanze economiche in Puglia, prenota adesso l'estate 2016 nel salento