La pasqua in Puglia nel 2013 un momento ideale per visitarla

Vacanze in Puglia durante la pasqua 2013 è il periodo in cui vale la pena viaggiare in Puglia

La tradizione della Pasqua in Puglia parte da molto lontano, ma di certo anche la pasqua del 2013 in Salento sarà molto apprezzata dai turisti.
Il Salento è una terra con un forte ascendente religioso che emerge con forza in occasione delle festività pasquali.
Nel Salento i riti iniziano e si protraggono fino al 25 aprile, con la resurrezione di Cristo. Mentre la mattina le campane sono mute e le funzioni religiose sono annunciate dal suono delle Trenule.
Tutti i centri della penisola, dalle città principali ai paesini più piccoli, organizzano processioni pasquali secondo uno schema comune, ripercorrendo le vicende della vita di Gesù.
Durante la festività le principali confraternite si occupano dell’allestimento della processione religiosa, dall’esposizione del Corpo di Cristo, all’incontro e la resurrezione.
La popolazione è coinvolta emotivamente e vive intensamente l’evento.
Infine da segnalare che in Albis si festeggia ovunque la pasquetta con un'importante fiera del bestiame a Noha, frazione di Galatina mentre i leccesi, sempre originali e un po' snob festeggiano la pasquetta il martedì.
Tradizione chiamata a Lecce Lu Riu che sarebbe
la scampagnata che una volta i leccesi facevano per raggiungere la chiesina della Madonna d'Aurio posta nel feudo di Surbo, ma vicinissima alla periferia leccese, quindi questa usanza del ripetere la pasquetta anche il giorno dopo nasce dalla tradizione di voler raggiungere questa chiesina dedicata alla madonna di Loreto che la forma dialettale d' Aurio ha trasformato in Lu Riu.
Molto suggestive e interessanti sono le processioni del venerdì santo.

Le migliori offerte per le vacanze economiche in Puglia, prenota adesso l'estate 2017 nel salento